Controllo qualità

  • Stampa

Il nostro controllo qualità
La produzione delle pastiglie freno Emmerre viene costantemente monitorata sottoponendo i campioni prelevati su base statisticamente controllata e casuale, dai singoli lotti produttivi, ai collaudi dimensionali, meccanici e tribologici previsti dalla normativa UN/ECE R-90, al fine di garantirne la conformità con i tipi omologati (ECE R-90 8.1).

Dopo il controllo dimensionale e dell’aspetto esterno, i gruppi di ricambio delle guarnizioni dei freni vengono sottoposti alle prove di resistenza meccanica (ECE R-90, 5.3) e del comportamento d’attrito (ECE R-90, allegato 9), come di seguito indicato:

- Prova di resistenza al taglio (Shear strength test), in conformità della norma UNI EN ISO 6312-2-2001, con cui si valuta la forza da applicare alla pastiglia per staccarne la parte frenante dal relativo supporto metallico. Il valore rilevato, diviso per la superficie frenante, indica il carico di distacco
specifico che deve essere uguale o superiore a 250 N / cm2.
- Prova di Compressibilità (Compressibility test), in conformità della norma UNI EN ISO 6310-2-2001, con cui si valuta la deformazione del materiale frenante sottoposto ad una pressione specifica predeterminata. Il valore rilevato non deve essere superiore al 2% dello spessore iniziale per le prove
a temperatura ambiente, mentre non deve essere superiore al 5% dello spessore iniziale per le prove effettuate a 400°C.
- Prova di durezza (Rockwell hardness test), in conformità della norma UNI EN ISO 2039-2-2011, con cui si valuta la durezza Rockwell del materiale frenante che deve rientrare nella media dei valori rilevati sul tipo omologato.
- Prova del comportamento d’attrito (Friction behaviour test), in conformità della procedura ECE R-90 allegato 9, in cui si valutano i valori del coefficiente d’attrito e dell’usura del materiale frenante, sottoposto ad una successione di cicli di frenatura con predeterminate condizioni di temperatura, di pressione specifica e di velocità di strisciamento.

 

La Emmerre dispone inoltre di un laboratorio attrezzato in modo specifico per la ricerca, lo sviluppo ed il perfezionamento delle guarnizioni frenanti, al fine di ottimizzarne le caratteristiche meccaniche e tribologiche finalizzate ad impieghi specifici e/o particolarmente gravosi.

 

Tesa Micro - Hite DCC 3D

Emmerre dispone di un completo laboratorio metrologico per la verifica qualitativa dei prodotti e per l’investigazioni di eventuali difetti. Il laboratorio è dotato di strumenti di misura all’avanguardia e di una macchina per il controllo dimensionale tridimensionale automatica.
Tale macchina grazie al potente software di misura è in grado di rilevare misure nelle tolleranze previste con margini di errore fino al micron.

 

 

Scanner 3D

Emmerre dispone di un completo laboratorio metrologico per la verifica qualitativa dei prodotti e per l’investigazioni di eventuali difetti. Il laboratorio è dotato di strumenti di misura all’avanguardia e di una macchina per il controllo dimensionale tridimensionale automatica.
Tale macchina grazie al potente software di misura è in grado di rilevare misure nelle tolleranze previste con margini di errore fino al micron.

 

I continui investimenti in apparecchiature di ultima generazione consentono di sviluppare e realizzare prodotti innovativi per soddisfare ogni esigenza del mercato.

Molti prodotti sviluppati da EMMERRE sono coperti e tutelati da BREVETTI nazionali ed internazionali.

Dal 2016 il laboratorio di ricerca e sviluppo di EMMERRE è stato dotato della tecnologia avanzata della scansione laser 3D.

Tramite la tecnologia della scansione laser 3D è possibile ingegnerizzare prodotti da “campione”adottando, nel contempo, soluzioni tecniche innovative atte a migliorarne le caratteristiche.

La tecnologia della scansione laser 3D consente inoltre di eseguire tutte le attività necessarie a garantire la qualità del prodotto: ispezioni,analisi dimensionali, verifiche di conformità, analisi dei guasti, ecc.